Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

HOME LA NOSTRA MISSIONE Presentazione Il nostro sogno - Il forte com'è Il nostro sogno - Il forte come sarà Il forte come sarà - Video RIVOLI VERONESE Rivoli Veronese Il forte Dove siamo Il Meteo EVENTI Eventi 2012 Eventi 2013 EXTRAPROGRAMMA Prezzi 2013 Eventi 2014 - LUGLIO Eventi 2014 - AGOSTO Recensioni  Collaborazioni ADMOR - il nostro sostegno sociale I nostri ospti Partner sostenitori Con il contributo di... Chi siamo Contatti 

LA NOSTRA MISSIONE

L’associazione Ars Poliedrica costituita da professionisti esperti (Rino Condercuri regista,attore,musicista è il fondatore e responsabile artistico) nel settore delle arti e dello spettacolo nasce con l’intento di creare un polo culturale che abbraccia tutte le arti rendendole degli eventi con l’intento di travalicare i confini provinciali. Il progetto si basa su un accordo con il Comune di Rivoli per la rivalutazione del territorio che affida in gestione la Batteria Bassa del Forte di Rivoli Veronese (5 + 5 anni) ispirandosi a modelli come il Festival di Edimburgo, il Festival di Avignone e il Festival di Napoli, realtà che attraverso l’arte e lo spettacolo hanno rivalutato il territorio producendo miglioramenti sia economici che culturali.Nel periodo che va dal 1 al 15 luglio (ma si vuole arrivare ad un regime di 30 gg) si vogliono creare degli eventi che coinvolgano più categorie artistiche. L'organizzazione del Festival si propone di selezionare, produrre e commissionare spettacoli teatrali, mostre, performance artistiche,coinvolgendo artisti provenienti da tutto il territorio e la rappresentazione di creazioni di carattere nazionale e multiculturale. Oltre le attività di spettacolo, il Festival propone la creazione di partnership progettuali e produttive collaborazioni con istituzioni culturali nazionali ed internazionali, la promozione di attività di formazione e perfezionamento professionale e la valorizzazione del Forte di Rivoli come sede degli spettacoli. Tale approccio consente di affrontare le questioni legate alla promozione del territorio in maniera razionale, le eccellenze presenti sul territorio devono essere valorizzate in maniera sinergica, positiva e propositiva così che possano diventare veri e propri elementi attrattori sul territorio. Si intende quindi ( nel programma decennale)•Collegare i forti con percorsi e piste ciclabili.•Utilizzo dei forti per le manifestazioni culturali (musica teatro ecc.) e per sagre estive.•Coinvolgere le scuole elementare e medie per raccontare la storia e l’identità dei luoghi.•Favorire la presenza delle aziende locali alle manifestazioni culturali in modo che possano promuovere i loro prodotti tipici.•Coinvolgere le associazioni locali, l’associazione albergatori, le agenzie di viaggio e tutti gli attori privati per far conoscere e collaborare alle iniziative da promuovere.•Coinvolgere tutti gli attori istituzionali per realizzare questo progetto.•Promuovere collaborazioni con le scuole d’arte per dare possibilità ai giovani di fare “esperienze” sul campo a conclusione degli studi accademici (Conservatorio, Accademia di Belle Arti ecc.)•Il Forte come sede di laboratori e Workshop tenuti da artisti nazionali e internazionali La prerogativa multiculturale e internazionale del progetto si sviluppa anche nella partecipazione a bandi e concorsi regionali, nazionali e internazionali.Manca una regia che sia in grado di coinvolgere tutte le varie associazioni ad ogni evento che il forte di Rivoli potrà ospitare.

Rivoli Arts Festival